La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo, di Audrey Niffenegger

Malinconico. Voto 7,5/10 Un uomo che suo malgrado viaggia fisicamente nel tempo e il suo inevitabilmente complicato rapporto con la donna che ama: l'elemento fantastico si mescola a quello romantico, il tutto venato da una notevole tristezza. Una trama anche piuttosto cervellotica, ma ben costruita. Vagamente alla Scarlett Thomas, ma più sentimentale: le difficoltà del... Continue Reading →

Annunci

Cityteller: la mappa letteraria globale

Sulla scia della Mappa Letteraria di Milano, scopriamo che ne esiste anche un'altra che si allarga in tutto il mondo. Si chiama Cityteller, il viaggio letterario e si definisce una mappa geo-emozionale che fa vivere e conoscere il nostro territorio attraverso i libri condivisi dagli utenti. È uno strumento per guardare e conoscere il territorio facendoselo... Continue Reading →

Mappa Letteraria Milano, per ritrovare su Google Maps i luoghi della letteratura

Ritrovare su Google Maps i luoghi della letteratura ambientata a Milano: è il brillante progetto, gratuito e aperto a tutti, del gruppo Quarto Paesaggio. Si raccontano così: Stiamo costruendo su Google Maps la mappa letteraria di Milano. In che cosa consiste? Nell'evidenziare luoghi specifici della città, citati nella narrativa di ogni epoca e inserire nel puntatore... Continue Reading →

Arcadia, di Lauren Groff 

Anche gli hippie piangono. Voto 6,5/10 Pace amore e infamità. Gioie e soprattutto dolori del crescere in una comune americana: niente di tragico come ne Le ragazze di Emma Cline, ma la mancanza di lussi quali le cure odontoiatriche e la convivenza ravvicinata di centinaia di persone qualche disagio e malumore indubbiamente lo crea. Vorrebbe... Continue Reading →

La ferrovia sotterranea, di Colson Whitehead

Bello, avvincente e importante. Voto 10/10 La Underground Railroad era la rete di contatti degli schiavi fuggitivi, qui diventa una vera ferrovia che sostiene la fuga di una ragazza nata in schiavitù: una storia di emancipazione in cui non mancano avvincenti colpi di scena e personaggi memorabili. Trama validissima, ma è soprattutto il contesto storico... Continue Reading →

Non lasciarmi, di Kazuo Ishiguro

La tentazione di lasciare il romanzo serpeggia per tutto il tempo di lettura: ed ecco spiegato il titolo. Voto 4/10 Noioso, lentissimo, e con l'irritante e ricorrente vezzo di rivolgersi ai lettori con un "come vi dicevo". Evitiamo lo spoiler raccontando la trama, che avrebbe potuto avere sviluppi ben più consistenti delle scialbe e ingenue... Continue Reading →

Numero undici, di Jonathan Coe

Coe alla grande. Voto 9/10 Romanzo cinico, appassionante e scorrevole: Jonathan Coe è tornato a splendere dopo gli ultimi romanzi un po' fiacchi. Storie parallele che si intrecciano, trama intricata e sottotrame allettanti, pervaso da una sottile ironia con un finale sorprendente. Se avete amato La famiglia Winshaw ne apprezzerete le piccole citazioni, se non... Continue Reading →

Storie di donne straordinarie, di Paolo Villaggio

Molto deludente. Voto 3/10 I grandi eventi della Storia riscritti dal punto di vista delle donne che vi hanno partecipato. A partire dalle idee politiche e dallo stile di scrittura di Villaggio prometteva bene, nella prefazione si manteneva abbastanza all'altezza delle aspettative, ma quello che poteva essere un libro umoristico filofemminista si rivela essere una... Continue Reading →

Il circo dell’arte e del dolore, di Gudrún Eva Mínervudóttir

Il freak show diventa body art: truce e raffinato insieme. Voto 9/10 Un circo esclusivo con performer molto particolari è il fil rouge delle storie dei diversi personaggi: un medico specializzato nella cura del dolore, una bambina e il suo doppio, un ragazzino con analgesia congenita e il misterioso concorso di uno strano club. Dalla... Continue Reading →

Leggo per legittima difesa 2017: reading, incontri, laboratori e spettacoli con ingresso libero

Leggo per legittima difesa torna a Roma dal 12 al 22 ottobre 2017 in tre diversi sedi: Giufà Libreria Caffè, a San Lorenzo (12, 13, 17 Ottobre) Teatro Biblioteca Quarticciolo (18,19,20,21 Ottobre) ÀP,l’ Accademia Popolare dell’Antimafia e dei Diritti, a Cinecittà (il 16 e il 22 Ottobre) I temi che verranno affrontati durante queste giornate... Continue Reading →

C’era una volta l’amore ma ho dovuto ammazzarlo, di Efraim Medina Reyes

Vorrei (ma non posso) essere Bukowski. Voto in 4/10 Dopo la fine della storia con la sua ragazza, un tizio rosica moltissimo mentre coltiva velleità artistiche degne di un 12enne. Avrebbe pretenziosità da romanzo controcorrente, vorrebbe essere un insieme di aforismi sull'amore e soprattutto sulla fine delle storie di coppia, ma il risultato finale è... Continue Reading →

Quando invece il film è meglio del romanzo da cui è tratto

"....eh beh ma ovviamente il libro era meglio". Il che in genere è vero nel 95% degli adattamenti cinematografici, ma con alcune eccezioni che portiamo qui come esempio: Forrest Gump, di Winston Groom, da cui il film di Robert Zemeckis. Il Forrest originario non solo manca completamente di ironia, ma è pure un po' stronzo. Big Fish,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: