Sangue nero, di Stéphanie Hochet

Giusto perché è breve. Voto 5,5/10 Un disegnatore di tatuaggi se ne fa fare uno che lo manda in paranoia. Un romanzo breve / racconto lungo in cui la trama non è che sia il massimo dell'originalità, lo stile niente di che e all'inizio è anche parecchio ripetitivo: tuttavia nell'insieme non è neanche male, ed... Continue Reading →

Letterature: Festival internazionale di Roma, ecco il programma 2018

Il Festival delle Letterature di Roma torna anche nel 2018, da maggio a luglio, alla Basilica di Massenzio e nelle Biblioteche di Roma con ingresso gratuito. Il tema della XVII edizione è Il diritto, il rovescio: l'inesauribile corrente delle parole. Gli scrittori leggono dal vivo accompagnati da attori e musicisti, nella magnifica location della Basilica... Continue Reading →

L’incantesimo, di Emanuel Bergmann

Incantevole e spiritoso. Voto 10/10 Un bambino rintraccia un vecchio mentalista dalla storia avventurosa per imparare un incantesimo per riunire i suoi genitori: dalla trama sembrerebbe commovente ai limiti del patetico, e invece è molto divertente. Almeno finché non arriva il racconto del passato nei lager. Se vi è piaciuto Ogni cosa è illuminata, ritroverete... Continue Reading →

Premio Strega 2018, i 12 semifinalisti

Ecco i 12 romanzi candidati al Premio Strega 2018: Marco Balzano, Resto qui, Einaudi Carlo Carabba, Come un giovane uomo, Marsilio Carlo D’Amicis, Il gioco, Mondadori Silvia Ferreri, La madre di Eva, NEO Edizioni Helena Janeczek, La ragazza con la Leica, Guanda Lia Levi, Questa sera è già domani, Edizioni E/O Elvis Malaj, Dal tuo terrazzo si vede casa mia, Racconti Edizioni... Continue Reading →

Gli autunnali, di Luca Ricci

Ottobrata monticiana e bohémienne a Roma. Voto 7,5/10 Scrittore in crisi con la moglie si innamora della bellissima e defunta Jeanne Hébuterne, poi ne incontra la sosia e incasina ulteriormente il tutto. Gagliardo il finale un po' grottesco. Ambientato soprattutto tra Monti e Prati da settembre a dicembre, da cui il titolo, in una Roma... Continue Reading →

Americanah, di Chimamanda Ngozi Adichie

Gagliardo e con infiniti spunti di riflessione contro i pregiudizi. Voto 9/10 Una ragazza nigeriana negli Stati Uniti gestisce un blog che racconta le differenze sociali tra neri non americani e americani. Dall'adolescenza in Africa agli studi negli USA, in parallelo con le traversie londinesi del suo ragazzo: poi la protagonista torna in Nigeria e... Continue Reading →

Sette zie, di Marcello Marchesi

Divertente. Voto 7,5/10 Un bambino cresciuto dalle vivaci zie cerca di ricordarle tutte e sette, ma nel conteggio gliene sfugge una. Brillante, spiritoso, a tratti quasi demenziale mantenendo però coerente la narrazione di fondo, peraltro autobiografica, con mezzo colpo di scena alla fine. Nelle varie recensioni e introduzioni è spesso descritto come un romanzo di... Continue Reading →

Tipi non comuni, di Tom Hanks

Non male ma niente di speciale. Voto 7/10 Racconti senza colpi di scena o nulla di particolarmente geniale, per quanto siano rese abbastanza bene le differenti atmosfere dell'ambientazione: niente di troppo drammatico, più sul genere "quant'è bello vivere negli Stati Uniti in qualunque periodo storico", abbastanza ironico e scorrevole, perfetto se cercate qualcosa di poco... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: