Ho paura torero, di Pedro Lemebel

Ricamo, dittatura e resistenza. Voto 7/10 Uno studente rivoluzionario si approfitta di un travestito innamorato di lui per nascondere materiale scottante, e in parallelo Pinochet e la sua petulante moglie governano nella paura di subire attentati. Senza dubbio particolare, talvolta forzatamente brioso nella crudezza della narrazione e complicato nella traduzione dello slang, è sicuramente da... Continue Reading →

La casa del silenzio, di John Burnside

Deludente e pesante. Voto 5/10 Un uomo affascinato dal mutismo passa la vita a fare vari tipi di esperimenti al riguardo. Incipit intrigante, ma prosegue tendente al thriller senza tensione e si continua a leggere giusto sperando in un finale a sorpresa, che ovviamente non c'è. Lo stile è pesante, la trama non è particolarmente... Continue Reading →

Persone care, di Vera Giaconi

Dagli amici mi guardi Dio. Voto 7,5/10 Schadenfreude, stizza e invidia in una serie di storie che rivelano il cinismo e l'opportunismo nei rapporti affettivi più stretti e non scelti, quasi tutti tra parenti ma non solo. Dieci racconti brevi che ricordano un po' Storie pazzesche, anche per l'ambientazione sudamericana oltre che per l'amarezza di... Continue Reading →

Una posizione scomoda, di Francesco Muzzopappa

I dolori del giovane writer. Voto 9/10 Uno sceneggiatore di film porno cerca la grande occasione per far produrre un serissimo capolavoro che ha nel cassetto. Anche se forse la trama non ha grandi colpi di scena, è un romanzo divertente, scorrevole, davvero piacevole da leggere: ma soprattutto sono geniali i titoli dei film porno,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: