Sette zie, di Marcello Marchesi

Divertente. Voto 7,5/10 Un bambino cresciuto dalle vivaci zie cerca di ricordarle tutte e sette, ma nel conteggio gliene sfugge una. Brillante, spiritoso, a tratti quasi demenziale mantenendo però coerente la narrazione di fondo, peraltro autobiografica, con mezzo colpo di scena alla fine. Nelle varie recensioni e introduzioni è spesso descritto come un romanzo di... Continue Reading →

La compagnia delle anime finte, di Wanda Marasco

Pessimo uso della lingua e del dialetto in una scopiazzatura dell'Amica geniale. Voto 5/10 Magari i personaggi sarebbero anche interessanti, come lo è lo spostarsi cronologicamente fino a risalire alla storia dei nonni: poi a metà arriva la storia più lineare dell'infanzia della protagonista,  ragazzina un po' intellettuale in una famiglia sfigata, ed ecco qua che si... Continue Reading →

Appunti di meccanica celeste, di Domenico Dara

Scritto in italiano sarebbe stato un gioiellino. Voto 8/10 Le sfaccettate storie degli abitanti di un paesino calabrese e l'arrivo del circo: le coincidenze umane rapportate al disegno perfetto degli astri. La resa di alcuni personaggi è originale e interessante, di altri più stereotipata, ma nell'insieme la trama funziona bene. Peccato sia scritto mezzo in dialetto calabrese: dopo un... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: