I figli della mezzanotte, di Salman Rushdie

India, politica e realismo magico. Voto 10/10

Il tema principale è una fantastica saga familiare permeata di realismo magico e notevole ironia: probabilmente il miglior romanzo di Salman Rushdie, anche se I versi satanici è più famoso per ragioni politiche.

La politica indiana in realtà ha un’ampia parte anche qui, con una critica non troppo velata a Indira Gandhi e la dettagliata storia della nascita del Pakistan e del Bangladesh dalla scissione con l’India.

Il film che ne è stato tratto non si avvicina neanche lontanamente all’atmosfera del romanzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: